Questo sito utilizza dei cookie tecnici e di terze parti. Continuando con la navigazione l'utente accetta il loro utilizzo. Ulteriori informazioni

Unioncamere del Veneto


 
Percorso: Homepage / News / Scheda News

Progetto BEAT: si rafforza la cooperazione Italia-Croazia

22 novembre 2017 |  Nuove opportunità per le imprese nel settore della “Crescita Blu”
Logo Unioncamere del Veneto

Venezia, 22 novembre 2017 | Il Monitoring Committee del Programma Interreg V Italia–Croazia ha approvato il progetto BEAT (Blue enhancement action for technology transfer), presentato da Unioncamere del Veneto – Eurosportello in qualità di Lead Partner, al primo bando standard+ del Programma Interreg V Italia–Croazia.

L’obiettivo del progetto BEAT è rafforzare l’innovazione e la cooperazione fra le piccole, grandi imprese e i centri di ricerca operanti nell’area di programma Italia-Croazia. Gli obiettivi specifici del progetto sono:

- stimolare lo sviluppo della creazione di un cluster transfrontaliero nelle tecnologie della “Crescita Blu”, in particolare delle imprese appartenenti al settore della nautica;

- supportare le imprese operanti nei settori della “Crescita Blu” al fine di migliorare la propria competenza nell’innovazione ed organizzazione dei processi manageriali interni all’impresa.

Il partenariato transfrontaliero è composto da: Autorità portuale di Venezia; Azienda speciale della Camera di Commercio di Pordenone – Concentro; Università di Trieste – Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Matematiche e Statistiche; Cluster mareTC FVG; Agenzia per lo sviluppo regionale della Regione dell’Istria; Università di Fiume – Dipartimento di Biotecnologie”