Questo sito utilizza dei cookie tecnici e di terze parti. Continuando con la navigazione l'utente accetta il loro utilizzo. Ulteriori informazioni

Unioncamere del Veneto


 

Food Label Check

Servizio di etichettatura elettronico per il settore agroalimentare, in riferimento al REGOLAMENTO (UE) N. 1169/2011 DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO del 25 ottobre 2011 relativo alla fornitura di informazioni sugli alimenti ai consumatori

 

Si chiama FOOD LABEL CHECK e promette di semplificare la vita a tutti gli imprenditori del settore alimentare. Un programma online facile, intuitivo ed immediato per la compilazione di etichette di prodotti alimentari, con ingredienti, dosi ed eventuali presenze di allergeni.

A partire dal dicembre 2016, come previsto dal Regolamento UE 1169/2011, sarà obbligatorio, infatti, riportare i valori nutrizionali su tutti i prodotti che non siano commercializzati unicamente a livello locale.

Che si tratti di carne, pane o dolci, dal 13 dicembre 2016 sulla confezione dei prodotti alimentari devono essere riportati tutti gli ingredienti in grado di scatenare reazioni allergiche. E se già a partire dal 2007 era necessario indicare le informazioni nutrizionali sui prodotti per potere utilizzare claim promozionali quali, ad esempio, “povero di grassi” o “ricco di fibre”, dal 13 dicembre 2016 ciò sarà obbligatorio per la maggior parte dei prodotti alimentari destinati ai consumatori finali.

Per far fronte a questa esigenza e per sostenere il settore alimentare regionale, Unioncamere del Veneto, in collaborazione con la Regione del Veneto, la Camera di Commercio di Bolzano e l’Università di Padova, promuove l’utilizzo, gratuito per le imprese venete, della piattaforma online “Food Label Check”. L'applicazione è la prima soluzione sviluppata in Italia rivolta agli operatori per la corretta etichettatura dei prodotti alimentari destinati al mercato italiano. Evitando onerose analisi di laboratorio, essa é in grado di fornire la tabella nutrizionale, la lista degli ingredienti e altri elementi indicativi dell'etichetta alimentare.     

Dopo l’inserimento della ricetta legata ad un determinato prodotto, infatti, il programma elabora automaticamente:

1.       i possibili claim (slogan) legati ai valori nutrizionali ammessi in ambito promozionale;

2.       la lista degli ingredienti con la percentuale in cui sono presenti;

3.       gli avvertimenti legati agli allergeni;

4.       un rapporto dettagliato sulle fonti utilizzate e sui calcoli effettuati.

L’Università di Padova si occuperà di inserire gli ingredienti o i semi lavorati non presenti nella banca dati attuale all’interno della piattaforma, a condizione che l'impresa interessata produca la necessaria documentazione tecnica di supporto (analisi di laboratorio e schede tecniche). Ciò permetterà via via di arricchire la banca dati ufficiale di ingredienti, a beneficio di tutti gli altri utenti.

È compito dell'impresa, invece, prima dell’utilizzo, far validare le bozze delle etichette generate nella piattaforma dai propri consulenti/tecnologi alimentari, per verificare la corrispondenza al prodotto voluto (denominazione di vendita, tipologia ingredienti utilizzati, ecc.).